Amantea è un Comune situato in provincia di Cosenza, in Calabria, ricco di tradizioni e monumenti di interesse storico artistico.
Amantea si presenta in due parti: la parte alta che ospita l’antico Borgo arroccato su un colle roccioso e la parte bassa ubicata lungo la costa.

Dal sito web istituzionale del Comune di Amantea: Di rilevanza artistica sono i portali di Palazzo Mirabelli ( sec. XVII), e Palazzo Cavallo Marincola ( sec. XVII). Le stradine confluiscono in larghi pianeggianti (Agorà) delimitati da case che aderiscono alla roccia e che somigliano a raccolti cortili con lembi di giardini e piante ornamentali che danno colore all’insieme, con la ruggine dei tetti orlati da cornici digradanti di triplice ordine di tegole. Le edicole sacre sono poste a protezione dello spazio domestico e collettivo. “Affidare la propria vita, i propri beni e i luoghi che si frequentano a un Santo protettore vuol dire muoversi con più fiducia in un Universo che può diventare ostile”.

E’ facile scorgere in molti angoli del centro antico tetti di case ricoperti dai coppi in terracotta che si tingono d’oro al tramonto e sono sorretti dalle capriate di travi non squadrate. I piccoli slarghi animati da fontane pubbliche con scale esterne e terrazzi per godere dello spazio all’aperto ispirano un senso di quiete e intimità. Lo spazio comunitario all’aperto viene attivamente vissuto nell’incontro e nello scambio. In questi ambiti è fiorita la tradizione orale del popolo di Amantea; solo in questi luoghi che hanno in sé qualcosa di misterioso e fiabesco potevano fiorire i canti popolari, i racconti, i proverbi, le tradizioni magiche, la cultura materiale ed alimentare, i rituali festivi e della morte.

Turismo estivo e commercio sono le fonti principale dell’economia di Amantea. Molto importante è la lavorazione del legno con una vasta produzione di sculture, di soggetto principalmente sacro. Presenti anche prodotti in ferro battuto e vimini, come i tipici cesti detti tagane.

Per quanto riguarda la gastronomia, un piatto particolarmente gustoso è quello della pasta ccu alici e sardi o l’insuperabile rosamarina fatta a pitticelle.
Amantea è famosa per il suo dolce tipico, il Buccunotto, a forma di barchetta e ripieno di cioccolata e spezie; famosa è anche la lavorazione dei Fichi Secchi al cioccolato nero e bianco o in altre ricette.
Molto importante ad Amantea è anche la lavorazione del pesce, come alici, sarde e la neonata rosamarina, che vengono preparate da aziende del posto seguendo scrupolosamente le ricette tramandate dai vecchi pescatori.

Borgo di Amantea
Anna Giangregorio
Autrice delle fotografie

Il nostro intento è quello di offrire un nuovo spunto di viaggio verso posti meravigliosi ma poco conosciuti; con un modo di viaggiare sostenibile e con costi ridotti.

Per fare questo fino ad ora abbiamo utilizzato i nostri fondi sia per la gestione del sito web sia per le spese relative ai viaggi; tuttavia i pochi fondi che avevamo stanno terminando.

Chiediamo a chiunque voglia ed abbia piacere, un piccolo aiuto per poter far vivere il nostro sogno  e per continuare a condividerlo con voi.

Le persone che ci aiuteranno avranno diritto, se vorranno, al loro nominativo (al collegamento all’account instagram, facebook o al sito web se presente), inserito nell’articolo relativo al luogo che avranno contribuito a farci visitare e condividere.

Un viaggio in Italia attraverso le fotografie

Annunci

Mi piace:

Mi piace Caricamento...
X
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: