Scopriamo insieme cosa vedere a Roma ed in particolare a Trastevere, probabilmente uno dei quartieri più caratteristici della città.

Porta Portese

Mercato rionale domenicale delle Pulci dal 1948.
A Porta Portese si può acquistare qualsiasi genere di cianfrusaglia, libro, abbigliamento vintage, antiquariato, giocattolo, disco, mobile, cosmetico e cartoline d’epoca. Assolutamente un must del cosa vedere a Roma. Occhio a borse, portafogli e telefonini!
Il mercato si trova in Piazza Ipolito Nievo ed è aperto tutte le domeniche dalle 6:00 alle 14:00. Per ulteriori informazioni potete visitare il sito web ufficiale mercatoportaportese.it.

‘Hello Awin’

Orto Botanico

L’Orto Botanico è uno dei Musei del Dipartimento di Biologia Ambientale della Sapienza Università di Roma. Si estende nel cuore della città fra Via della Lungara ed il Colle del Gianicolo. Le origini dell’Orto Botanico risalgono al periodo del papato di Nicolò III (1277-1280).

Si può visitare dal lunedì al sabato dalle 9:00 alle 18:30 da aprile a ottobre e dal lunedì al sabato dalle 9:00 alle 17:30 da novembre a marzo. La domenica ed i giorni festivi l’Orto Botanico è chiuso al pubblico.

L’Orto Botanico è sicuramente una cosa molto interessante da vedere a Roma, si trova in Largo Cristina di Svezia, 24. Per ulteriori informazioni potete visitare il sito web ufficiale web.uniroma1.it/ortobotanico/.

S. Cecilia in Trastevere

Nel rione Trastevere, nel 230 d.C., fu martirizzata S. Cecilia e sopra i resti della sua casa fu costruita la Basilica. Secondo una leggenda l’origine della Basilica di S.Cecilia si deve a Papa Pasquale I che ebbe un’apparizione da parte della Santa la quale gli indicò il punto esatto della sepoltura del suo corpo, mai ritrovato. S. Cecilia in Trastevere si trova in Piazza di Santa Cecilia, 22.

Piazza di S. Apollonia

La piazza prende il nome dalla omonima chiesa abbattuta nell’Ottocento dedicata a S. Chiara ed a S. Apollonia, martirizzata nel 249 con l’estirpazione dei denti e poi arsa sul rogo e per questo protettrice del mal di denti. Al numero 11 di Piazza di S. Apollonia si trova il teatro G. Belli che è uno dei teatri più antichi della città di Roma.

Arco de’ Tolomei

Un’interessante cosa da vedere fa parte delle poche testimonianze dell’epoca medioevale del quartiere Trastevere di Roma. L’Arco de’ Tolomei deve il suo nome all’antica famiglia senese dei Tolomei che giunse nella città intorno al 1358.

Bosco Parrasio

Il Bosco Parrasio fa parte dell’accademia dell’arcadia fondata nel 1690 e trasferitasi sulle colline del Gianicolo nel 1726 grazie agli aiuti ricevuti dal re del Portogallo. Se c’è una cosa magica da vedere a Roma di sicuro il Bosco Parrasio è tra i primi posti.

Per avere la possibilità di visitare il Bosco Parrasio è necessario inviare una richiesta motivata al Custode generale dell’Arcadia ad info@accademiadellarcadia.it. Le visite sono gratuite e si svolgono il mercoledì o il venerdì, se feriali, dalle ore 11:00 alle ore 12:30. Per ulteriori informazioni potete consultare il sito web ufficiale accademiadellarcadia.it/il-bosco-parrasio.cfm.

Casa di Ettore Fieramosca

Al numero 19 della Piazza di S.Cecilia c’è una casa con torre medievale che secondo la tradizione fu residenza del famoso condottiero italiano della Disfida di Barletta, il capitano Ettore Fieramosca.

Conservatorio di S. Pasquale Baylon

Si trova in via di san Francesco a Ripa 20; un tempo era adibito ad orfanotrofio femminile. Durante i lavori di restauro nei sotterranei emersero affreschi, mosaici di epoca imperiale ed edifici medioevali che in diverse occasioni sono visitabili.

Palazzo Corsini alla Lungara

Si trova nel rione di Trastevere, di fronte alla Villa Farnesina. Venne costruito alla fine del XV secolo e durante il XVII secolo fu residenza di Cristina di Svezia, promotrice della futura accademia dell’Arcadia. La visita al Palazzo Corsini è legata agli orari della Galleria Corsini; mercoledì e lunedì dalle ore 8:30 alle ore 19:00.
Per tutte le informazioni potete visitare il sito web ufficiale barberinicorsini.org

Passeggiata Del Gianicolo

Una cosa molto suggestiva da vedere a Roma è senza alcun dubbio il Gianicolo dal quale si può godere di un magnifico panorama su tutto il centro storico della città. Si parte dalla Porta di San Pancrazio percorrendo i due grandi viali abbelliti con alberi di platano fino a piazzale Garibaldi per poi proseguire verso la Chiesa di Sant’Onofrio,

Excubitorium

Era la sede della VII Coorte dei Vigili incaricati della sorveglianza del quartiere Trastevere. Si trova in Via della VII Coorte, 7 ad 8 metri di profondità rispetto al piano stradale odierno. Venne rivenuto durante alcuni scavi degli anni 1865-1866.

S. Giovanni dei Genovesi

Nel 1482 Sisto IV scelse il rione Trastevere come sede della chiesa che si trova in via Anicia, 12. Quella di S. Giovanni dei Genovesi è una chiesa in stile barocco ed ospita il Chiostro Dei Melangoli, il più bel chiostro del ‘400 Romano. Per maggiori informazioni potete consultare il sito web confraternita-sgbg.it.

Museo di Roma in Trastevere

Si trova nell’ex monastero di sant’Egidio, dove fino alla presa di Roma vissero le carmelitane scalze, in Piazza di S. Egidio, 1b. Fu restaurato nel 1976 divenendo sede del Museo del Folklore e dei poeti romaneschi.
Nel 2000 assunse il nome attuale di Museo di Roma in Trastevere. Il Museo ospita mostre di fotografia, spettacoli, convegni e concerti. Il Museo è aperto dal martedì alla domenica dalle 10:00 alle 20:00; il
24 e 31 dicembre dalle 10:00 alle 14.00. Il Museo è chiuso il lunedì, il 1 Gennaio, il 1 Maggio ed il 25 Dicembre. Per maggiori informazioni potete visitare il sito web ufficiale museodiromaintrastevere.it.

S.Giovanni della Malva

Di Epoca Medievale e’ la Chiesa Nazionale Albanese in Roma e si trova in Piazza San Giovanni della Malva, 3.

Palazzo degli esami

Si trova in via Induno 4 nel quartiere Trastevere ed sede di importanti mostre tra cui l’ultima, multimediale, sugli Impressionisti Francesi.

Palazzo Velli Expo

Si trova in Piazza Di Sant’Egidio, 10 e risale alla fine del trecento; il palazzo fu costruito ed abitato dai Velli, importante famiglia di Roma. Il Palazzo Velli Expo è sicuramente una delle cose interessanti da vedere a Roma, nel quartiere Trastevere. La location oggi è sede di esposizioni, convegni, mostre e presentazioni aziendali. Per tutte le informazioni potete consultare l’esaustivo sito web ufficiale palazzovelliexpo.it.

Mausoleo Ossaio Gianicolense

Si trova in Via Garibaldi, 29. Il Mausoleo è aperto il Giovedì dalle ore 10:30 alle ore 12:30; è costruito sul luogo dell’ultima battaglia a difesa della Repubblica Romana i cui Caduti riposano nel Mausoleo.

Piazza in Piscinula

Nella piazza anticamente erano presenti alcune vasche termali; oggi ci sono delle abitazioni della famiglia Mattei risalenti al ‘400.

Museo della repubblica Romana e della memoria garibaldina

Si trova in Largo di Porta San Pancrazio. Il museo è aperto dal martedì al venerdì dalle ore 10:00 alle 14:00 ed il sabato e la domenica dalle ore 10:00 alle ore 18:00. Per tutte le informazioni vi invito a consultare il sito web museodellarepubblicaromana.it.

Triumphs and laments

Una cosa molto interessante da vedere a Roma è il progetto dell’artista sudafricano William Kentridge; un fregio lungo 500 metri e composto da 80 figure alte 10 metri che si possono ammirare sulle mura in travertino del tratto di fiume Tevere tra Ponte Sisto e Ponte Mazzini.

Fontana Paola

Si trova in via Garibaldi ed è il punto terminale dell’acquedotto dell’acqua Paola riaperto nel 1610.

Horti di Cesare

Ubicati alle pendici del Gianicolo sono i Giardini dove probabilmente fu costruita la Villa in cui soggiornò Cleopatra durante la sua visita a Roma

Piazza Trilussa

E’ posta di fronte a Ponte Sisto, nella piazza si trova il monumento dedicato al poeta romano Trilussa. La piazza è uno dei maggiori centri della movida della città di Roma.

S. Cosimato

Piazza S. Cosimato, XII secolo ed ora parte dell’Ospedale Nuovo Regina Margherita.

S. Maria della Scala

Si trova in Piazza della Scala, 23; fu costruita tra il XVI e XVII secolo smariadellascala.it

S. Maria dell’Orto

Si trova in via Anicia, 10 e fu costruita a fine ‘500. santamariadellorto.it

S.Maria in Cappella ed ospitale di santa francesca Romana

Si trova in Vicolo di S. Maria in Cappella, 6 santafrancescaromana.com.

S. Michele a Ripa

E’ un grande complesso monumentale, in via Porto Di Ripa Grande, 23, nato tra il XVII e il XVIII secolo lungo il porto di Ripa Grande, per ospitare bambini abbandonati ed anziani in difficoltà. Negli anni fu anche un carcere minorili e femminile. Attualmente è sede della Direzione Generale Belle Arti e Paesaggio e del Gabinetto Fotografico Nazionale. Ha ospitato negli anni importanti collezioni fotografiche come quelle di Francesco Chigi e Giacomo Pozzi Bellini.

S. Onofrio al Gianicolo

E’ una Chiesa Convento del 15° secolo e si trova in Piazza S’Onofrio, 2.

Torre degli Anguillara con il relativo palazzo

Sono risalenti entrambi al XII secolo e si trovano in piazza Giovanni Gioaocchino Belli, 47. All’interno è presente l’Associazione Culturale Casa di Dante In Roma che ha lo scopo di diffonde l’opera Di Dante Alighieri sia in Italia che al’Estero.
casadidanteinroma.it

Villa Farnesina

E’ un’opera rinascimentale del 500 e si trova invia della Lungara, 230; attualmente è sede dell’Accademia dei Lincei.
villafarnesina.it

Villa Lante Residenza Estiva

Realizzata nel 16° secolo da Giulio Romano, attualmente è una struttura adibita a turismo religioso. Si trova in via S. Francesco di Sales, 18. Per maggiori informazioni: viaggispirituali.it

Villa Spada

Si trova in via Giacomo Medici, 1; costruita nel 1639, divenne nell’ottocento quartiere generale di Garibaldi. Attualmente è sede dell’Ambasciata d’Irlanda presso la Santa Sede.

S. Crisogono

E’ una basilica dedicata a San Crisogono d’Aquileia, si trova in piazza Sonnino, 44 lungo viale Trastevere e risale al IV secolo.

Advertisements
Annunci
Sommario
Cosa vedere a Roma Trastevere
Titolo Articolo
Cosa vedere a Roma Trastevere
Descrizione
Tante informazioni utili per scoprire cosa vedere a Roma ed in particolare a Trastevere, uno dei quartieri più caratteristici della città
Autore
Autore
Viaggio in Italia
Logo dell'Autore
X
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: